Accessori per lapidi

Gli elementi standard dei monumenti monumentali includono veri e propri monumenti e recinti, oltre a panche e tavoli. Di norma, la lapide stessa è costituita da un soffitto, un’aiuola e un piedistallo. Tutti gli altri componenti possono essere considerati opzionali. Ma danno alle tombe un aspetto finito, armonioso, e inoltre – servono a scopi puramente utilitaristici. Quasi nessuno vuole stabilire un monumento alla tomba va vicino, senza alcuna intenzione di continuare a farle visita, portando fiori, la cura per il monumento. Gli elementi del complesso aiutano a rendere tali visite più convenienti.

Quando ordinano monumenti pronti nell’officina, i produttori offrono spesso una serie di elementi tipici che possono essere decorati con una lapide o una trama. Il più delle volte si tratta di croci o fiori, a volte una statuetta o un vaso. Una simile curiosità aiuta in un primo momento a rendere il luogo di sepoltura ben curato e a diversificare l’aspetto di un monumento tipico.

Tuttavia, quando si ordina un singolo monumento, ogni dettaglio viene discusso separatamente e realizzato per requisiti specifici. Ulteriori accessori possono essere vasi, candelabri, lampade, elementi decorativi in bronzo, kyots, archi, pergolati, colonne, pergole. Puoi dire che in questo numero sei limitato solo dalla tua fantasia (e, naturalmente, dal lato finanziario della domanda).

Gli accessori realizzati con lo stesso materiale della pietra tombale sono i più armoniosi. Cioè, ordinando un monumento da un granito, è possibile aggiungerlo con vasi di granito in un tono o in un colore a contrasto o installare lungo la recinzione di granito perimetrale con balaustre. Nel caso della pietra naturale, ciò crea un’impressione di valore, profondità, persino un certo grado di gravità. Se vuoi facilitare la percezione visiva del design – ad esempio, se vuoi mettere un monumento a una donna o un bambino – puoi combinare una pietra naturale con elementi in ferro battuto o bronzo: recinzioni, fiori su un monumento, sculture.

Gran parte della scelta degli accessori per la progettazione dei monumenti dipenderà da come è stata sistemata l’area sotto la tomba. Se scegli una recinzione in pietra per una tomba, richiederà necessariamente un tappo per l’installazione. A seconda di come sarà e in che modo sarà modellato lo spazio interno, sarai in grado di determinare quali oggetti possono essere posizionati sul sito. A questo proposito, il recinto di pietra presenta una serie di vantaggi rispetto al tradizionale recinto metallico saldato: quando è realizzato, le colonne stesse possono essere decorate non solo in modo bello, ma anche funzionalmente – ad esempio, realizzate sotto forma di vaso. Una recinzione forgiata in ferro o bronzo può essere così decorativa che il soffitto della lapide non richiederà decorazioni aggiuntive.

Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che dopo il completamento di tutti i lavori sul miglioramento del sito (versando il tappo, pavimentazione, recinzione) la possibilità di collocare elementi aggiuntivi potrebbe non essere lasciata. E alcuni accessori dei complessi hanno lo scopo di svolgere un ruolo puramente specifico e non possono essere sostituiti da altri interessi. È necessario pensare in anticipo se sono necessari sulla tomba per includerli nel progetto in una fase iniziale.